SE FOSSE MUSICA

Come si fa a raccontare un vino quando si fatica a trovare le parole giuste, o quando semplicemente lo si vuole raccontare nel modo più semplice possibile, senza scomodare goudron, polialcoli e terroir?

Nasce da questa domanda, e dalla mia altra grande passione (la prima, almeno in ordine di tempo), la musica, l’idea di raccontare un vino attraverso una canzone.

Proviamo!

beneking-svelato

Terre Stregate e Ben E. King

Falanghina del Sannio “Svelato”, Terre Stregate, 2014 e Stand by me, Ben E. King, 1961 Keywords: giro di do, perchénoncihopensatoprima, déjà vu, naturale. Penso che Ben E. King quando nel 1961 compose Stand by me provò all’incirca quello che si può provare assaggiando questo vino. Una sorta di rivelazione, anzi, di “svelazione”… La falanghina “Svelato” […]

lagreinrhcp

Hofstätter e Red Hot Chili Peppers

Lagrein Rosè, Hofstätter, 2015 e Road Trippin’, Red Hot Chili Peppers, 1999 Keywords: personalità, delicatezza, tramonto, peperoncino. Prendete un bassista come Michael Peter Balzary, in arte Flea. Di quelli che suonano sempre a torso nudo, pieni di tatuaggi, che si colora i capelli (pochi) di viola o turchese, e che mostra una grinta da mastino […]

trebbianocveticcorinnebaile

Marina Cvetic e Corinne Bailey Rae

Trebbiano d’Abruzzo, Marina Cvetic 2011 e Like a star, Corinne Bailey Rae, 2005 Keywords: donna, oro, tramonto, calore, sorriso, miele, caraibi, vaniglia, sottovalutato, blues. Trebbiano d’Abruzzo, Marina Cvetic 2011: vitigno sottovalutato, il giallo dorato del sole nel tardo pomeriggio, col suo calore, con la sua frutta matura, la pesca, il miele, le spezie dolci, un […]